UNI/PdR 42:2018: una nuova prassi di riferimento per contrastare il bullismo ed il cyberbullismo nelle scuole

19/04/2024by quaser0

La certificazione secondo la UNI/PdR 42:2018 è il risultato di una norma pubblicata ad agosto 2018 e redatta in collaborazione tra UNI, ACCREDIA e le principali associazioni italiane che fanno riferimento al sistema scolastico. L’obiettivo di questa certificazione è quello di fornire uno strumento che garantisca agli stakeholder, in primis le famiglie, che la scuola o l’organizzazione ha adottato misure concrete in grado di minimizzare i rischi a cui i minori sono esposti in termini di bullismo e cyberbullismo.

Questa buona pratica mira a mettere in atto misure adeguate per garantire il rispetto dell’interesse superiore del bambino, come chiaramente stabilito a livello internazionale dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia del 1989. Questo obiettivo può essere raggiunto solo se i principali attori educativi – la famiglia, la scuola e ogni altra organizzazione che lavora con i minori – svolgono la loro missione educativa in modo da tenere conto della realtà socio-esistenziale dei destinatari delle loro attività.

   CHI È INTERESSATO?

Il documento si applica a tutti gli istituti di istruzione e formazione, a tutti i livelli, statali o non statali, paritari o non paritari.
Si applica anche alle attività simili alle scuole (ad esempio, centri di formazione professionale, centri diurni, collegi, centri giovanili, centri sportivi, centri per il tempo libero, ecc.

NOTA: Questa prassi di riferimento è stata concepita per essere applicabile in qualsiasi Paese del mondo, al di là del quadro legislativo in vigore nelle varie aree geografiche.

 

 

I BENEFICI DI QUESTA CERTIFICAZIONE

La best practice definisce le caratteristiche di un sistema di gestione volto ad affrontare e prevenire il rischio di comportamenti violenti nei confronti dei bambini e di condotte dannose per lo sviluppo della loro personalità.

L’approccio alla prevenzione e al controllo del bullismo descritto in questa best practice si basa sul modello PDCA (Plan-Do-Check-Act) dei sistemi di gestione, per consentire la compatibilità e l’integrazione con i più recenti sistemi di gestione, e sul “risk-based thinking” o approccio al rischio.

Le migliori prassi richiedono un approccio basato sul rischio per determinare l’istituzione, l’implementazione, il mantenimento, il tipo e l’estensione dei controlli e il miglioramento continuo del sistema di gestione.

Questa prassi di riferimento può fornire alle organizzazioni che si rivolgono ai minori delle linee guida per :

    • applicare in modo efficace e sistematico i requisiti legali relativi al bullismo e al cyberbullismo nei paesi che, come l’Italia, hanno approvato una legislazione in tal senso
    • identificare i rischi specifici di molestie all’interno dell’organizzazione, tenendo conto del contesto locale e sociale;
    • ottenere eventuali certificazioni di terzi indipendenti sull’efficacia delle misure anti-bullismo implementate;
    • comunicare efficacemente le proprie strategie anti-bullismo al mondo esterno;
    • rafforzare la fiducia delle famiglie e della società nelle scuole e nelle altre organizzazioni che accolgono minori;
    • incoraggiare un approccio multidisciplinare alla lotta contro le molestie.

 

ISTRUZIONI PER LA CERTIFICAZIONE

  • Pre-audit (facoltativo): una diagnosi in condizioni reali con un auditor per massimizzare le possibilità di essere certificati
  • Audit iniziale: il nostro auditor intervista i vostri team, analizza le vostre pratiche e i vostri dati rispetto ai requisiti dello standard. Alla conclusione dell’audit, presentazione sintetica delle conclusioni dell’audit e consegna del rapporto di audit
  • Rilascio Certificazione: Quaser Certificazioni srl, parte del gruppo AFNOR rilascia il certificato e il logo.
  • Mantenimento della certificazione: è previsto un audit annuale nel primo e secondo anno di validità della certificazione.
  • Rinnovo: è previsto un audit ogni 3 anni.

 

PERCHÉ SCEGLIERE IL GRUPPO AFNOR?

L’esperienza di un leader con oltre 70.000 siti certificati in tutto il mondo.

La notorietà di un attore storico nel campo della certificazione delle organizzazioni da più di 20 anni.

La forza di una rete di 1.750 auditor e valutatori dedicati al vostro successo.

La nostra presenza in oltre 100 Paesi rende facile la diffusione delle vostre iniziative su scala globale.

Soluzioni modulari di certificazione complementare adattate alla vostra situazione.

Avete un’area clienti personalizzata per facilitare la gestione della vostra certificazione, la preparazione dei vostri audit e per monitorare l’andamento del vostro processo.

Il Gruppo AFNOR può rilasciare tale certificazione accreditata con ACCREDIA  in conformità alla norma UNI/PdR 42:2018 attraverso Quaser Certificazioni srl.

quaser

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CONTATTAQuaser certificazioni S.r.l.
La competenza di Quaser Certificazioni S.r.l. è garantita da ACCREDIA - Ente Italiano di Accreditamento.
P.IVA & C.F. 09173761009
SDI T9K4ZHO
LA SEDE CENTRALEMilano - Roma - Firenze
Cagliari - Napoli - Salerno
Reggio Calabria - Palermo
azienda certificazione milano
SIAMO PERÒOperativi in tutta Italia!
https://quasercert.com/wp-content/uploads/2024/04/R-160x160.webp
HAI UN PROGETTO PARTICOLARE?Contattaci
Siamo sempre aperti a nuovi progetti, in particolare quando si parla di temi etici e legati all'ambiente.