L’Europa verso un futuro più verde: approvato il Regolamento Ecodesign per prodotti sostenibili

20/06/20240

Un passo decisivo per la sostenibilità nell’Unione Europea è stato compiuto il 27 maggio 2024, con l’approvazione del Regolamento Ecodesign da parte del Consiglio europeo. Questo nuovo regolamento stabilisce requisiti più rigorosi per la progettazione ecocompatibile dei prodotti, con l’obiettivo di ridurre il loro impatto ambientale e promuovere l’economia circolare.

Al centro del Regolamento Ecodesign c’è l’idea di un ciclo di vita più lungo per i prodotti. Si incoraggia la produzione di beni durevoli, facili da riparare e riciclare, utilizzando materiali sostenibili. Questo significa dire addio all’obsolescenza programmata e abbracciare un modello di consumo più responsabile.

I consumatori saranno i protagonisti di questo cambiamento. Infatti il Regolamento introduce un “passaporto digitale” per i prodotti, un documento che fornisce informazioni chiare e trasparenti sulla loro impronta ambientale e caratteristiche di sostenibilità. In questo modo, i cittadini potranno fare scelte di acquisto consapevoli, premiando le aziende che si impegnano per un futuro più verde.

L’Ecodesign non si limita solo a promuovere prodotti sostenibili, ma punta anche a ridurre gli sprechi e incentivare il riutilizzo. Viene introdotto il divieto di distruggere prodotti tessili e calzature invenduti, con l’obiettivo di allungare il ciclo di vita dei beni e dare loro nuova vita. Un segnale forte verso un’economia circolare, dove i rifiuti diventano risorse preziose.

L’approvazione del Regolamento Ecodesign è un traguardo importante, ma rappresenta solo l’inizio di un percorso impegnativo. La costruzione di un futuro più verde e circolare richiede l’impegno e la collaborazione di tutti: istituzioni, imprese, cittadini e associazioni. Solo lavorando insieme possiamo creare un mondo in cui l’economia prospera nel rispetto dell’ambiente e del benessere delle generazioni future.

Il nuovo Regolamento Ecodesign si basa su principi e metodologie simili per la valutazione dell’impatto ambientale dei prodotti alla norma ISO 14040-14044: entrambe le normative adottano un approccio di ciclo di vita, che considera tutte le fasi del ciclo di vita di un prodotto, dall’estrazione delle materie prime alla sua dismissione. Inoltre, entrambe le normative richiedono la valutazione di una serie di impatti ambientali, tra cui il cambiamento climatico, l’esaurimento delle risorse e l’inquinamento.

Tuttavia, ci sono alcune differenze fondamentali tra le due normative. La norma ISO 14040-14044 è uno standard volontario, mentre il Regolamento Ecodesign è una legge obbligatoria che si applica a tutti i prodotti immessi sul mercato dell’UE. Inoltre, la norma ISO 14040-14044 è più generale e può essere applicata a qualsiasi tipo di prodotto, mentre il Regolamento Ecodesign si concentra specificamente su prodotti che consumano energia o che hanno un impatto significativo sull’ambiente.

formazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CONTATTAQuaser certificazioni S.r.l.
La competenza di Quaser Certificazioni S.r.l. è garantita da ACCREDIA - Ente Italiano di Accreditamento.
P.IVA & C.F. 09173761009
SDI T9K4ZHO
LA SEDE CENTRALEMilano - Roma - Firenze
Cagliari - Napoli - Salerno
Reggio Calabria - Palermo
azienda certificazione milano
SIAMO PERÒOperativi in tutta Italia!
https://quasercert.com/wp-content/uploads/2024/04/R-160x160.webp
HAI UN PROGETTO PARTICOLARE?Contattaci
Siamo sempre aperti a nuovi progetti, in particolare quando si parla di temi etici e legati all'ambiente.